Speciale

Xbox Game Pass è l’asso nella manica di Microsoft per Xbox One!

Il servizio stile Netflix potrebbe seriamente aiutare Xbox One a rinascere per la seconda volta.

La generazione attuale di console non è stata affatto rosea per Microsoft. Le politiche sbagliate attuate per Xbox One non hanno infatti permesso di fare presa sul pubblico rispetto a quanto sono riusciti a fare i competitor, ma lo scenario potrebbe presto cambiare grazie al contributo di Xbox Game Pass.

Prima di iniziare la nostra analisi, è doveroso fare un passo indietro. Che cosa è Xbox Game Pass? Si tratta di un servizio stile “Netflix”, lanciato il 1 Giugno 2017 da Microsoft, che dà la possibilità ai possessori di Xbox One di giocare un bel listone di videogiochi, a fronte di un corrispettivo mensile pari a 9,99 euro.

Al momento il catalogo può contare su più di 100 titoli, un numero davvero di tutto rispetto, considerando il prezzo a cui è possibile accedervi. Fin qui nulla di strano o straordinario. Per carità, ci troviamo dinanzi ad un’offerta davvero vantaggiosa, soprattutto per coloro che non sono abituati ad acquistare molti videogiochi durante l’arco dell’anno. Il servizio non è mai stato troppo “pubblicizzato” da Microsoft e questo è assolutamente un malus. Ciononostante, il punto di svolta è arrivato giusto qualche giorno fa, grazie a una mossa a dir poco geniale messa in campo dalla multinazionale di Redmond.

Il genio di Microsoft

Da oggi in poi, Xbox Game Pass comprenderà infatti tutte le esclusive Microsoft fin dal day one! Il primo titolo che darà il via a questa politica sarà Sea of Thieves, la nuova avventura firmata Rare, in uscita il 20 Marzo 2018.

LEGGI ANCHE: L’art-director di Rare ci parla degli ambienti di Sea of Thieves!

Xbox Game Pass offrirà ai propri abbonati Sea of Thieves fin dal lancio!

Sea of Thieves sarà la prima esclusiva Xbox One a essere presente nel catalogo Xbox Game Pass fin dal day one!

A questa importante notizia, se ne aggiunge poi un’altra correlata e riguardante tutte le esclusive Xbox One. I titoli degli studi first party resteranno per sempre all’interno del catalogo. Le produzioni delle terze parti, solitamente, vengono rimosse e inserite in base agli accordi di Microsoft con i vari publisher. Xbox Game Pass, infatti, propone sempre un riciclo dei videogiochi all’interno del proprio elenco. Alcuni vengono rimossi il giorno 31 di un determinato mese, mentre altri vengono aggiunti il primo giorno di ogni mese.

Concludendo…

Personalmente ritengo di essere assolutamente soddisfatto della scelta operata da Microsoft. L’inserimento delle esclusive Xbox One fin dal day one all’interno del programma di Xbox Game Pass non farà altro che avvicinare nuovi giocatori, invogliandoli ad acquistare una Xbox One X o Xbox One S. Per me sarà questo lo scenario a cui ci troveremo davanti, perché la possibilità di poter giocare a una o più esclusive Microsoft fin dal primo giorno, non può che far venire l’acquolina in bocca ad ogni buon videogiocatore che si rispetti. Complimenti Microsoft, hai fatto centro.

LEGGI ANCHE: Xbox Game Pass: conosciamo meglio il servizio in abbonamento di Microsoft!

Marino D’Angelo

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook