Speciale

Xbox Game Pass: conosciamo meglio il servizio Microsoft per Xbox One

Fin dal suo annuncio, Xbox One non è stata vista di buon occhio dai videogiocatori, per via di una serie di decisioni iniziali prese da Microsoft – vedi la politica dei videogiochi usati e l’obbligo di acquistare un Kinect insieme alla console – capaci di far indispettire il pubblico, tanto da spostare l’asse di attenzione verso la concorrenza, anche considerato il prezzo di lancio decisamente più esoso. Ad oggi Xbox One sta perdendo il suo confronto con PlayStation 4, vista l’incapacità delle proprie esclusive di fronteggiare adeguatamente quelle rese disponibili dalla concorrenza.

In questa situazione di svantaggio, dunque, Microsoft ha tirato fuori il coniglio dal proprio cappello lanciando Xbox Game Pass, un nuovo ed interessante abbonamento che saprà (sicuramente) soddisfare i possessori della console americana.

Xbox Game Pass: 9,99 euro al mese per più di cento titoli

Dal prossimo 1 Giugno tutti gli utenti Xbox One potranno iniziare la propria prova di 14 giorni con Xbox Game Pass, nuovo interessante abbonamento in stile Netflix, che darà in dono ai suoi abbonati oltre 100 videogiochi, giocabili senza alcun vincolo. Si tratta di titoli arrivati anni fa su Xbox One ed altri usciti precedentemente su Xbox 360, ma disponibili sulla attuale home console Microsoft grazie alla caratteristica della retrocompatibilità, una funzione che reputo eccezionale, lanciata pochi mesi fa dalla casa di Redmond.

 Xbox Game Pass

Nel catalogo, come prevedibile, non sono presenti videogiochi troppo recenti, ma senza dubbio ce ne sono per tutti i gusti. Ad esempio sarà possibile giocare a quasi tutti i capitoli della saga di Gears of War e ad Halo 5: Guardians, l’ultimo capitolo della serie con protagonista Master Chief sviluppato dai ragazzi di 343 Industries. L’offerta però non sarà sempre la medesima, ma verrà continuamente rinnovata così da regalare sempre più emozioni agli abbonati; l’elenco, infatti, potrà godere di videogiochi sempre nuovi, così da dare nuova linfa al tutto e convincere con il passare del tempo sempre più nuovi appassionati.

Xbox Game Pass vs Xbox Live Gold?

Arrivati a questo punto è comunque opportuno fare una precisazione: Xbox Game Pass non va a sostituire l’Xbox Live Gold. Pertanto quest’ultimo sarà sempre necessario per usufruire delle modalità online dei videogiochi Xbox One.

I due abbonamenti sono quindi da considerarsi complementari e le decisioni d’acquisto dipenderanno sostanzialmente dalla vostra esperienza di gioco. Se vi piace giocare online, sarete spinti ad abbonarvi al Gold. Se vi piace godere di tante esperienze di gioco, ma non vi interessano le modalità multiplayer, vi converrà acquistare l’abbonamento per l’Xbox Game Pass. Quest’ultimo, inoltre, vi darà un ulteriore vantaggio; poter acquistare i videogiochi presenti nella lista ad un prezzo inferiore, così da poterli avviare sempre, indipendentemente dal fatto di essere o meno abbonati al servizio.

Nel momento in cui scrivo questo articolo, solo coloro che possiedono l’Xbox Live Gold possono testare l’offerta dell’Xbox Game Pass. Tutti gli altri dovranno attendere il primo giorno di Giugno per poter finalmente tastare con mano il nuovo servizio esclusivo per l’ultima console di casa Microsoft. In attesa di fare ciò, vi lasciamo alla lista completa dei videogiochi presenti (cliccate qui), augurandovi buon divertimento!

Le premesse sono decisamente ottime. Attendiamo il passare dei prossimi mesi per valutare al meglio l’operato di Microsoft.

News
  • Dragon Ball FighterZ: annunciata la data d’uscita in Giappone
  • Esce oggi Elex, il nuovo GDR dei creatori di Gothic e Risen!
  • Un fantastico live action ci ricorda l’uscita di Call of Duty WW2!
  • Alle 16 di oggi giocheremo in diretta The Evil Within 2!
  • Life is Strange Before the Storm episodio 2 ha una data d’uscita!
Seguici su Facebook