Speciale

Realm Royale PS4 – Tutto quello che c’è sapere a riguardo!

Conosciamo meglio Realm Royale, il battle royale sviluppato dai creatori di Paladins.

Dopo l’incredibile esplosione di Fortnite, molti studi di sviluppo hanno iniziato a mostrare un certo interesse per il mondo dei Battle Royale. Fra questi spicca Realm Royale, titolo appartenente a questo genere sviluppato da Hi-Rez Studios, un team di circa 350 dipendenti a lavoro anche su altre produzioni conosciute agli occhi del grande pubblico: il moba Smite e lo sparatutto in soggettiva Paladins.

Il 5 Giugno 2018 rappresenta la data della messa online (su Steam) di Realm Royale, il quale venne trasformato in una vera e propria produzione indipendente. Per chi non lo sapesse, infatti, inizialmente non si trattava altro che di una modalità aggiuntiva contenuta all’interno del noto Paladins. Ad oggi le cose stanno diversamente, visto che il gioco è stato rilasciato – seppur ancora in closed beta – su PS4 e Xbox One. Per mesi mi sono limitato a osservarne lo sviluppo, piuttosto lento e poco contiguo se confrontato con il principale competitor rappresentato da Fortnite, aspetto che ha messo subito dei paletti alle ambizioni della produzione e dei suoi sviluppatori, ingrandendo a dismisura la distanza tra il Battle Royale di tutti i tempi e il nuovo arrivato… a questo aggiungiamoci anche una serie di scelte sbagliate degli sviluppatori, seguite da dietrofront e feedback negativi dei giocatori che non hanno fatto altro che indispettire e allontanare moltissima utenza dal gioco, ed ecco che il gioco è fatto.

Lo scopo di questo articolo sarà quindi quello di spiegarvi la natura del gioco, il suo funzionamento e il perché lo reputo – senza troppi giri di parole – più interessante e affascinante rispetto a Fortnite.

4 classi di guerrieri, diverse abilità e il ruolo della forgia!

Dimenticatevi o mettete da parte le costruzioni. Realm Royale non vi chiederà di costruire a destra e a manca, ma di scegliere la classe di guerriero più vicina ai vostri gusti personali. Questo perché optare fra assassino, cacciatore, guerriero e mago è una scelta oramai soltanto figurativa che non prevede una differenza netta, come in precedenza, ma che vi farà iniziare la partita con un’abilità specifica che fungerà da cavallo di battaglia. Nel corso della partita, starà poi ai giocatori procurarsi – facendo fede anche a un pizzico di fortuna – le migliori abilità e armi che vi saranno date in dono dai diversi forzieri sparsi in tutta la mappa di gioco.

Costruire i giusti oggetti tramite le fornaci si rivelerà essenziale per giungere alla vittoria.

A differenza di quanto avviene su Fortnite – giusto per fare qualche altro paragone – Realm Royale offre soltanto due slot da destinare alle proprie armi, mentre altri due saranno riservati ad altrettante abilità di diversa natura. Le armi meno potenti che non faranno più al caso vostro potranno essere dissolte e trasformate in shards, ossia dei veri e propri frammenti. Questi ultimi, una volta accumulati (il massimo attuale è fissato a 200), saranno di un’utilità estrema; potrete infatti dirigervi verso la forgia a voi più vicina per produrre degli oggetti che si riveleranno essere indispensabili prima, durante e dopo i duelli con gli altri giocatori. Stiamo parlando delle pozioni per la vita e per l’armatura, delle armi e delle abilità epiche, oltre che delle rune. Queste ultime sono molto importanti in quanto vi concederanno degli incredibili benefici capaci di agevolarvi quando sarete impegnati negli scontri.

Solo, duo o squad?

Di partita in partita ben 100 giocatori si catapulteranno nella mappa di gioco di Realm Royale. Nelle diverse e variegate location (si passa da territori innevati, desertici, pianeggianti, montuosi e altri addirittura del tutto fantasiosi), sarà possibile affrontare i diversi match in solitaria oppure affidandosi ad un amico fino ad un massimo di 3 compagni. Realm Royale vuole costituire una valida alternativa a Fortnite grazie a un gameplay divertente, accessibile, studiato e in cui viene premiata la skill e la rapidità di pensiero. Il gioco, infatti, premia anche l’astuzia e la furbizia, visto che difficilmente – rispetto a quanto avviene nel Battle Royale di Epic Games – sarete completamente braccati. A seconda dei casi, potrete comunque provare la via della fuga per rimandare la trasformazione in un pollo, dando così seguito alla vostra performance.

Concludendo…

Realm Royale è disponibile su PC, PS4 e Xbox One in forma completamente gratuita. Il livello di business attuato per la produzione funziona alla stessa identica maniera di Fortnite. Con l’acquisto del Pass Premium, potrete ottenere delle ricompense esclusive come emote, skin e altro ancora. Il tutto influirà, ovviamente, soltanto sull’estetica. Non esiste pertanto nessun pericolo di Pay to Win! Mi sento di consigliare Realm Royale a tutti coloro che sono alla ricerca di un titolo “play for fun” da giocare insieme ad uno o più amici nel tempo libero e da alternare – magari – con Fortnite e altri Battle Royale. D’altronde, se siete finiti qui vuol dire che siete sicuramente degli appassionati del genere o soltanto curiosi fino al midollo.

Realm Royale punta a spodestare i grandi padroni del panorama battle royale dal loro trono.

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook