Speciale

Playstation 4: Hardware, ciò che non sapete

 

 

 

Siamo nell’anno della next gen. Già con l’arrivo di WII U si è avuto un assaggio di quello che potrebbero essere le console del futuro, dove un integrazione con i social e una maggiora interattività con i videogame sarà la prima tappa fondamentale da raggiungere. Il 20 Febbraio scorso a proposito, si è tenuta al Manhattan Center in quel di New York, l’ attesissimo evento da parte di Sony, che ha presentato al mondo intero la sua prossima console ovvero Playstation4. Chiariamo subito che la nuova macchina non è stata presentata fisicamente, ma bensi tutte le caratteristiche tecniche che la compongono e una corposa carrellata di titoli in esclusiva per l’ammiraglia Giapponese. In circa due ore e mezza di conferenza ecco che cosa è stato svelato in sintesi.

 

Un Joystick per essere sempre connessi

Una delle feature più interessanti e che hanno focalizzato l’attenzione di tutti è sicuramente la comparsa del nuovo Joystick Playstation che a prima vista sembra abbastanza massiccio e più ergonomico nell’impugnatura. Gli analogici sono stati inseriti ad una distanza più comoda mentre al posto dei tasti select e start si presenta in bella mostra un touchpad centrale che secondo quanto riferito dai produttori potrà anche essere premuto, non si sa però a quale scopo. I tasti dorsali sono stati ridefiniti, in particolare i grilletti che presentano una conformazione più concava e non convessa come lo erano nel vecchio dualschock. Sempre nel retro troviamo anche una sorta di ‘’sorriso’’ di color blu che dovrebbe essere la funzione del move integrata direttamente dentro il pad. Al centro, accanto al touchpad, troviamo un tasto share che ci permetterà di condividere in tempo reale porzioni di gameplay del gioco che stiamo giocando proprio in quel momento e anche una serie di immagini da condividere appunto su Facebook o sul Playstation Network, in modo tale da rendere partecipi gli amici della sessione che state svolgendo, o magari farvi aiutare in determinato punto facendolo vedere più chiaramente con un video dove siete arrivati. Questo supportato soprattutto grazie alla Partnership con Ustream, e grazie a questo magari si possono organizzare eventi live dove restare sempre più uniti nel lato social ( e se volessi farmi una partita da solo senza essere sempre ‘’connesso’’ no eh?).

Sony-PlayStation-4-Controller

 

Un PS Eye rinnovato per una console del futuro

Il Playstation4Eye non è altro che un’ evoluzione della telecamera Eye Toy già vista per la precedente console. Stavolta questa comprenderà una telecamera stereoscopica in grado di catturare 60 frame al secondo per una risoluzione di circa 720p allungata in verticale che in teoria dovrebbe garantire una risposta d’immagine più precisa cosi come il rilevamento dei movimenti. Una cosa è chiara tuttavia per quanto riguarda questa nuova macchina, il fatto che gli sviluppatori l’hanno resa il più semplice possibile da gestire per le software house. Possiede infatti una CPU X86-64 AMD ”Jaguar” 8 core , 8 giga di RAM, una GPU 1,84 TFLOPS, AMD next-generation Radeon based grapich engine e un sistema Bluetooth 2.1, per cui i problemi legati allo sviluppo dovrebbero essere molto più semplificati e accessibili. Altro punto forte è la possibilità di dialogare con tutti i dispositivi connessi alla console ovvero dai tablet agli smartphone in modo tale da creare una rete di connessione sempre più estesa. PS Vita inoltre potrà essere utilizzata come dispositivo su cui giocare in remoto tutti i titoli presenti sulla PS4 magari quando non si è in casa. Per quanto riguarda la retrocompatibilità con i giochi delle console precedenti, in particolare per quelli del Playstation Store, si tocca un tasto dolente in quanto purtroppo fino adesso è stato annunciato che non sarà possibile spostare tutto il nostro parco titoli salvo smentite da parte Yoshida, mentre sarà possibile scaricare i vecchi giochi e giocarli in streaming grazie al sistema di clouding Gaikai, cosa alquanto preoccupante in quanto in Italia non c’è un sistema di rete internet cosi potente da poter giocare i titoli in questo modo.

 

Niente blocco dell’usato e qualcos’altro in più…

Una delle tante preoccupazioni che affliggevano noi giocatori era il fatto che la console potesse avere un qualche blocco dell’usato da come si era tante volte sentito da diversi rumor. La risposta data da Shuei Yoshida invece è stata chiara e rassicurante: si potranno acquistare giochi di seconda mano e non ci sarà nessun tipo di blocco ma non solo, coloro che erano preoccupati quanto me di dover essere sempre connessi possono dormire sonni tranquilli, perché non sarà proprio necessario anche se la compagnia farà di tutto per spingere il giocatore a giocare online. Altra interessante novità è la modalità ‘’ Suspend’’ dove in pratica non sarà più necessario, una volta salvata la partita in un determinato punto, spegnere la macchina ma bensi metterla in standby a basso consumo energetico, in modo tale che una volta riaccesa si possa riprendere lo stesso punto dove eravamo rimasti. Il prezzo dei giochi secondo Jack Tretton CEO di SCEA, dovrebbe arrivare a un massimo di 60$ senza contare il fatto che molto spazio sarà dato ai giochi free2play.

 

 

PlayStation 4 remote play

 

In conclusione.

 Il futuro è ormai arrivato ed è abbastanza evidente che PS4 sta preparando il terreno per quello che sarà l’avvenire del videogiocatore, dove le parole chiavi sono social e connettività. Elementi sufficienti a farci un idea sono già stati mostrati, ma ancora altri interrogativi rimangono irrisolti, in primis come è fatta la console, quando uscirà e soprattutto quale sarà il prezzo di lancio sul mercato. Per tutto questo dovremo sicuramente aspettare l’E3 2013.

 

 

 

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook