Speciale

I videogiochi multipiattaforma da regalare o farsi regalare a Natale

Natale ormai è alle porte e dopo i vari consigli che vi abbiamo dato sulle esclusive da non farsi scappare, adesso tocca al mondo dei titoli multipiattaforma. La lista tocca molti giochi interessanti e di generi diversi che possono soddisfare qualsiasi amico o parente. Ma, soprattutto, alcuni di questi si possono trovare anche a prezzi stracciati, visto che in questi giorni le offerte sono sempre dietro l’angolo. Ma bando alle ciance e vediamo subito quali sono i videogiochi che potrebbero diventare un regalo perfetto per questo 2016 che sta ormai per finire.

Final Fantasy XV (PlayStation 4 e Xbox One) – Una delle serie più famose al mondo è finalmente tornata, dopo anni di attesa. Il nuovo capitolo farà la felicità degli appassionati dei giochi di ruolo, con una storia avvincente e tante attività secondarie, che prevedono non solo le classiche subquest, ma anche la pesca. Square Enix ha già annunciato nuovi contenuti, quindi anche una volta completato il gioco, non mancheranno novità che spingeranno il giocatore a tornare nel mondo di Final Fantasy XV. Ma questo non vuol dire che il prodotto disponibile al momento sia monco, tutt’altro, la trama è completa e riesce ad attirare subito l’attenzione, così come il gameplay che, diversamente dal passato sistema a turni, offre un sistema di battaglia più dinamico e rivolto verso l’azione, dove potremo utilizzare anche più armi durante lo stesso combattimento.

Doom (PlayStation 4, Xbox One e PC) – Anche in questo caso si parla di un titolo che ha fatto la storia del mondo dei videogiochi. Lo sparatutto di id Software torna con un reboot che mantiene però le radici della serie, offrendo un gameplay veloce, frenetico e violento. Oltre ad una campagna in single player, i giocatori potranno divertirsi con diverse modalità multiplayer. Diversamente da altri titoli, la trama non è il punto focale di questa serie, ma se l’azione rapida è quello che cercate in un videogioco, allora non ci sono dubbi sul fatto che vi divertirete un mondo con Doom.

Dark Souls 3 (PlayStation 4, Xbox One e PC) – Un’altra chicca per gli amanti dei giochi di ruolo, soprattutto per gli appassionati. Con questo terzo capitolo della serie Souls i giocatori entreranno nuovamente in un mondo inospitale. Per sopravvivere serviranno abilità, astuzia e cautela, uniche vere armi per sconfiggere i propri nemici ed evitare le trappole presenti nelle varie location. Se le sfide offerte dalla modalità offline non dovessero bastare, dovreste sapere della presenza degli invasori, ovvero di altri giocatori che invaderanno la vostra partita per mettervi i bastoni tra le ruote. Ovviamente anche voi potrete fare altrettanto, entrando nelle partite degli altri per rompere le uova nel paniere. Anche i messaggi possono però trarre in inganno, alcuni potrebbero svelare consigli utili, mentre altri potrebbero farvi cadere dritti in una trappola dalla quale sarà difficile uscire. In pratica, bisogna sempre tenere gli occhi ben aperti, non solo dai nemici.

Deus Ex: Mankind Divided (PlayStation 4, Xbox One e PC) – Se vi piacciono le ambientazioni fantascientifiche e i giochi di ruolo, questo titolo fa al caso vostro, o del vostro amico, se si tratta di un regalo. E’ il nuovo capitolo della serie Deus Ex, anche questa volta vestiremo i panni di Adam Jensen, che ha a disposizione però nuove abilità di cui non conosceva l’esistenza. Come sempre le nostre azioni avranno delle conseguenze durante il gioco, potendo scegliere un approccio più stealth durante le missioni o più d’azione, uccidendo i nemici, tutto ciò andrà ad influire non solo la trama, ma anche le interazioni con altri NPC. Oltre alla campagna principale, è anche presente la modalità Breach, dove potremo affrontare dei livelli aggiuntivi il cui scopo è raggiungere determinati obiettivi avendo però a disposizione un tempo limitato. Spetterà al giocatore decidere come operare per raggiungere lo scopo, ma in questo caso, non essendoci una trama, non ci saranno differenze.

Dishonored 2 (PlayStation 4, Xbox One e PC) – Il nuovo capitolo della serie stealth di Arkane Studios torna con la possibilità di scegliere tra due protagonisti. In questo modo la narrazione degli eventi avverrà sotto l’occhio di due punti di vista differenti, non mancano però dei punti in comune, come la possibilità di poter sfruttare un approccio letale o non. Inoltre, ogni livello è stato concepito per avere un tema unico, sia per quanto riguarda la narrazione che le meccaniche di gioco. Per quanto riguarda i poteri, alcuni di questi potranno anche essere abbandonati, modificando il gameplay. Inoltre, diversamente dal primo capitolo, il sistema di upgrade è diventato simile ad un classico skill tree con varie diramazioni. Ovviamente, Corvo avrà gli stessi poteri visti nel primo capitolo; sarà la nuova arrivata, Emily, ad offrire delle novità in questo campo.

{/youtube}7bLNC8VDTlQ{/youtube}

Firewatch (PlayStation 4, Xbox One e PC) – Avventura in prima persona incentrata sull’esplorazione ma anche sul legame che si viene a creare tra i due protagonisti, ovvero Henry e Delilah. Il gioco offre infatti varie opzioni di dialogo e, in base alla scelta, il tono della conversazione dei due può subire un cambiamento. Ma è la trama il punto forte, il protagonista decide di diventare un guarda boschi dopo che alla moglie viene diagnosticata una grave malattia (una forma precoce di Alzheimer), ma con il passare del tempo, una serie di eventi misteriosi hanno luogo, spetta quindi al giocatore entrare in azione per capire l’origine che sta causando tutti questi problemi. Ma la trama non è l’unico punto a favore di questo prodotto, perché anche il lato artistico è davvero di ottima fattura, con ambienti ben realizzati, offrendo uno stile grafico davvero unico.

Street Fighter V (PlayStation 4 e PC) – Gli appassionati del genere picchiaduro potranno combattere nuovamente con le vecchie conoscenze della serie Capcom. Ovviamente saranno presenti dei nuovi combattenti, di cui potremo scoprire il passato grazie ad una modalità apposita. E’ poi presente anche una modalità online dove potremo affrontare giocatori provenienti da ogni parte del mondo. Le novità a livello di gameplay non mancano, i Focus Attacks presenti in alcuni capitoli precedenti non sono presenti in questo nuovo capitolo, ma al loro posto è presente una V-Gauge che aumenta quando si ricevono dei danni, grazie a questa avremo a disposizione tre nuove tecniche: le V-Skills, V-Revelsals e V-Triggers. Sono anche state aggiunte delle arene interattive dove, sconfiggendo il proprio avversario ai bordi della mappa, avrà luogo un’animazione speciale.

Ride 2 (PlayStation 4, Xbox One e PC) – Milestone dopo il primo capitolo torna nel mondo delle due ruote con il sequel di Ride. Come ci si può aspettare, non ci sono solo migliorie grafiche, ma anche a livello di gameplay, con una modalità carriera che offre nuovi elementi di personalizzazione sia per la moto che per il pilota. Ci saranno anche altre modalità, come quella online e la World Tour, grazie a quest’ultima potrete competere con il gioco per sbloccare nuove sfide sempre più difficili da superare, regalando non poche ore di divertimento per gli appassionati delle moto.

Dragon Ball Xenoverse 2 (PlayStation 4, Xbox One e PC) – Bandai Namco ci regala il nuovo capitolo della serie Xenoverse, videogioco ambientato nell’universo di Dragon Ball grazie al quale, come il predecessore, potremo creare un nostro avatar per lottare con e contro i personaggi più iconici dell’opera di Akira Toriyama. Se in passato la base delle operazioni era la città di Toki-Toki, questa volta potremo visitare Conton City, che è diverse volte più grande rispetto al luogo disponibile nel capitolo precedente, ma resterà comunque completamente esplorabile dal giocatore, insieme ad altri luoghi sbloccabili nel corso dell’avventura. Nonostante le razze tra cui scegliere durante la creazione del personaggi siano le stesse di Xenoverse, non solo ci saranno delle quest esclusive in base a quella che abbiamo scelto, ma sono presenti anche delle trasformazioni da utilizzare durante il combattimento, una funzione che in passato era esclusiva della razza Saiyan. Un’altra novità di rilievo riguarda il protagonista che, questa volta, avrà un ruolo più importante, perché alcune decisioni saremo noi a prenderle, invece di subire passivamente la storia.

Questo è tutto. Vi auguriamo delle buone feste natalizie! Continuate a seguirci sulle nostre pagine.

News
  • Dragon Ball FighterZ: annunciata la data d’uscita in Giappone
  • Esce oggi Elex, il nuovo GDR dei creatori di Gothic e Risen!
  • Un fantastico live action ci ricorda l’uscita di Call of Duty WW2!
  • Alle 16 di oggi giocheremo in diretta The Evil Within 2!
  • Life is Strange Before the Storm episodio 2 ha una data d’uscita!
Seguici su Facebook