Speciale

Fallout 76 sarà un prequel esclusivamente multiplayer?

Bethesda segue le tendenze sempre più multiplayer! Il primo Fallout only multiplayer sarà presentato all'E3 2018!

Sono mesi che il grande pubblico fantastica su un nuovo, possibile episodio di The Elder Scrolls 6. Qualche settimana fa, però, queste speranze sono state letteralmente spazzate via da Bethesda che ha annunciato incredibilmente Fallout 76, un nuovo capitolo del famosissimo survival che – a differenza di quanto visto in passato – potrebbe offrire una formula completamente online, ben lontana da quella collaudata e – quasi – sempre riuscita, propria degli episodi precedenti.

Il teaser trailer divulgato assieme all’annuncio ha stupito un po’ tutti, alimentando molte domande sulla natura di Fallout 76. All’inizio si pensava ad un titolo molto più sulla falsariga dello spin off New Vegas, ma poi è arrivata una doccia fredda per tutti coloro che hanno da sempre apprezzato la serie post apocalittica / survival di Bethesda. Potremmo – per ora è meglio usare il condizionale – ritrovarci davanti al primo capitolo della serie, basato esclusivamente su una formula multiplayer, simile a quella offerta da altri survival, come ad esempio Rust. Se ciò dovesse essere confermato, vedremmo una propensione sempre maggiore dello sviluppatore al mercato multiplayer, tastato da qualche anno a questa parte con The Elder Scrolls Online, un titolo che non ha visto l’exploit che in molti si sarebbero aspettati, ma che ha comunque registrato una buona partecipazione da parte della community, tale da assicurare la creazione di nuove espansioni atte ad espanderne l’universo.

Bethesda sta iniziando a guardare seriamente al multiplayer?

Bethesda è una di quelle software house a cui non si può dire nulla, quando si parla di single player. Negli ultimi anni, infatti, sono giunte innumerevoli produzioni che hanno concentrato la propria esperienza solo e soltanto sul singolo giocatore. Parliamo dei tre capitoli (compreso lo spin off) di Dishonored e del “recente” Prey che – nonostante una qualità davvero ragguardevole – non è riuscito ad ottenere il successo auspicato e sperato dalla società appartenente a Zenimax.

Vuoi acquistare Prey? Puoi farlo mediante il nostro link affiliazione Amazon a un ottimo prezzo!
Fallout 76 avrà una storia marcata!

Fallout 76 narrerà la storia del primo Vault!

Non dovremmo quindi rimanere stupiti davanti alla scelta di Bethesda di puntare a un Fallout 76 solo multigiocatore. Anche perché potrebbe attirare una grandissima schiera di videogiocatori, soprattutto quella fascia che predilige le esperienze multiplayer e che – per un motivo o per un altro – non hanno mai giocato a un capitolo della serie. D’altra parte, però, potremmo ritrovarci davanti a una formula di gioco immersa in un mondo multiplayer. Insomma, un po’ come avviene in Destiny 2, un vero e proprio universo condiviso in cui affrontare missioni, incarichi e sfide servendoci dell’aiuto di altri sopravvissuti. Questo perché Fallout 76 rappresenta – per così dire – la storia della serie. Il Vault 76, infatti, stando alle indiscrezioni e indicazioni di fonti autorevoli rappresenterebbe il primissimo ad essere stato aperto per la ripopolazione del mondo e dell’umanità estirpata dopo un conflitto nucleare della modica durata di due ore.

Fallout 76 sarà l’episodio più controverso e odiato della serie?

Le notizie scarseggiano, gli umori dei videogiocatori passano da stati di euforia a quelli di una depressione totale per via delle indiscrezioni in salsa multiplayer. Stando a quanto visto dal trailer, Fallout 76 sarà sicuramente il capitolo della saga più controverso di sempre, in cui potremmo avere a che fare con un mondo interconnesso con altri videogiocatori, ma non per questo con una storia debole e solo di contorno. Riguardo quest’ultimo punto non voglio assolutamente crederci; a mio parere vivremo una storia massiccia e d’impatto, in cui dovremo servirci – in alcuni casi obbligatoriamente – dell’aiuto e del supporto di altri giocatori della community, al fine di superare alcune attività di gioco, insormontabili per i lupi solitari (il riferimento di prima a Destiny 2 non era affatto casuale).

In ogni caso, non ci resta che attendere le 03.38 di Lunedì 11 Giugno 2018, giorno e orario in cui si terrà la conferenza E3 2018 di Bethesda. In questa occasione potremo sapere tutto sul nuovo Fallout 76, su Rage 2, sul possibile DLC di Prey e sulle altre produzioni del publisher statunitense attualmente in sviluppo. Rimanete quindi su Kingdomgame.it per saperne di più!

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook