Speciale

Destiny 2 – Scopriamo il programma di Bungie per i prossimi mesi!

La direzione è quella giusta. Dopo aver risolto parecchi problemi, Bungie si appresta ad apportare cambiamenti davvero sostanziosi per il suo Destiny 2.

Destiny 2 non sta vivendo affatto un buon periodo, anzi. Molti giocatori lo hanno abbandonato anzitempo per dedicarsi ad altro, mettendone a serio rischio il futuro.

Nonostante tutte le difficoltà del caso, Bungie non si sta dando per vinta. Il team di sviluppo sta infatti dedicando anima e corpo a Destiny 2, andando incontro ai feedback dell’utenza e cercando modi sempre nuovi per spingere la community a impersonare continuamente i propri guardiani.

L’aggiornamento 1.1.4 rilasciato per la produzione, di cui vi abbiamo parlato la scorsa settimana, è riuscito soltanto in parte a sistemare le cose nel Crogiolo. Il gameplay ha subito sì dei cambiamenti atti a rendere più frenetici gli scontri in PvP, ma quello di cui si ha necessariamente bisogno sono dei veri e propri motivi per continuare ad avviare il titolo sulla propria piattaforma di gioco. E’ anche vero che con Destiny 2 si è praticamente partiti da zero, senza purtroppo riproporre quelle scelte che contribuirono a far rivivere il primo capitolo, giunte in concomitanza con il macro aggiornamento denominato “Il Re dei corrotti”. Questa, però, è un’altra storia. Il passato è passato, e quello che conta è il presente e il futuro di Destiny 2. A proposito di futuro, Christopher Barrett, il game director del gioco, è tornato a parlarne rivelando delle informazioni che non potranno che trasmettere una sensazione di speranza e sana fiducia in tutti coloro che giocano all’opera e che credono in un possibile cambio di rotta capace di rimescolare al meglio le carte in tavola.

Cosa accadrà da oggi a Settembre? Analizziamo la road map aggiornata!

Christopher Barrett ha affermato che il lavoro del team in questi mesi è stato essenzialmente quello di risolvere i maggiori problemi presenti in Destiny 2. Non è stato affatto semplice, visto che ogni modifica va’ ad impattare violentemente sull’intero universo di gioco, sia quello PvE che quello in PvP. Nei mesi a venire, però, gli sviluppatori si occuperanno di apportare dei cambiamenti davvero significativi, seguendo una certa visione e filosofia e facendo caso a tutti i suggerimenti, consigli e critiche che giungeranno direttamente dagli utenti.

La Mente Bellica è il secondo DLC di Destiny 2.

Secondo voi di che luogo si tratta? Commentate in fondo all’articolo!

L’8 Maggio 2018, in concomitanza con l’inizio della terza stagione, verrà rilasciato il secondo DLC, denominato “La Mente Bellica“. Il contenuto ci darà modo di conoscere nuovi eroi e affrontare inedite minacce. Oltre a questo, purtroppo, non sappiamo altro. Questo perché Bungie ha organizzato per il 24 Aprile 2018 uno streaming focalizzato esclusivamente sulla nuova espansione a pagamento. Nel corso dell’estate e della season 3, inoltre, arriverà anche un nuovo evento stagionale, sulla falsariga di quello proposto durante l’attuale stagione; mi riferisco a “I giorni scarlatti”.

Per quanto riguarda il Crogiolo, Bungie ha pensato di rendere disponibili le mappe de “La Maledizione di Osiride” e quelle della prossima espansione a tutti gli utenti, anche a coloro che non avessero acquistato i due contenuti. Perché il team ha optato per questa decisione? Semplice! Per unire ancor di più tutta la community e aumentare il numero dei giocatori disponibili nel matchmaking. Una scelta senz’altro responsabile e azzeccata che andrà ad aumentare il range di pubblico nel Crogiolo, dimezzando di conseguenza i tempi di attesa nelle partite veloci, competitive, Prove dei Nove e nelle playlist settimanali. Gli utenti sprovvisti delle espansioni, non potranno però selezionare le mappe dei DLC nelle partite private che saranno aggiunte proprio a Maggio. Questo inserimento arriva piuttosto in ritardo rispetto all’uscita del gioco. E’ un vero e proprio peccato, perché rappresenta un ottimo strumento per organizzare delle appassionanti sfide fra clan.

Da oggi fino a Settembre assisteremo a moltissime novità su Destiny 2.

Diamo uno sguardo alla road map aggiornata di Destiny 2!

L’intenzione del team è anche quella di rivedere le incursioni autorevoli (e dei covi) e della modifica casuale delle caratteristiche delle armi. Al momento non è ancora dato sapersi come funzionerà quest’ultimo processo. Infine, per i collezionisti arriva una notizia davvero interessante che riguarda l’ampliamento del deposito, il quale permetterà loro di conservare più armi e accessori, rispetto al limite attuale fissato a 200 oggetti.

Concludendo…

A parole, ci troviamo davanti a dei cambiamenti niente male per Destiny 2, necessari per dare un futuro degno alla produzione. Sicuramente Bungie ha intrapreso la strada corretta per migliorare la situazione, anche se tutto dipenderà principalmente dalla qualità de “La Mente Bellica”, che dovrà essere in grado di riscattare la precedente espansione (La Maledizione di Osiride) criticata aspramente dagli utenti e dallo zoccolo duro della community. Non ci resta che attendere lo streaming del 24 Aprile 2018 per saperne di più. Dovremo invece attendere ancora un po’ per saperne di più riguardo la quarta stagione che partirà a Settembre 2018, ossia poco dopo la fine dell’estate.

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook