Recensione

Synology DS413j: Recensione

Un prodotto di qualità ad un prezzo contenuto!

Il Synology Disk Station DS413j è un NAS Server dal budget ridotto, che va incontro alle esigenze di chi vuole un prodotto di qualità senza dover spendere troppo. L’utilizzo è consigliato soprattutto per usi domestici, ma anche per piccoli uffici. Si tratta di un’ottima soluzione, in grado di proteggere i propri file e di utilizzare le più recenti applicazioni grazie ad un DSM davvero completo (versione 4.3-3776). Ma andiamo per gradi, ed analizziamo questo Network Attached Storage passo per passo.

Innanzitutto partiamo dal nome, un metodo utilizzato dalla società per dare informazioni già dalla dicitura del prodotto: il DS413j è dunque formato da DS che sta ad indicare “Disk Station”; il 4 indica poi i numeri di vani disponibili per gli Hard Disk e quindi categorizza il NAS; il 13 invece è l’anno di produzione, ergo 2013; la lettera che invece vediamo alla fine indica che questa tipologia di prodotto  è specifica per l’immagazzinamento dei dati.

Specifiche prodotto:

CPU

Frequenza CPU

Single Core 1.6 GHz

Motore di codifica hardware

 

Memoria

Memoria sistema

512 MB DDR3

Archiviazione

Vani unità

4

Tipo unità

  • 3.5″ SATA(III) / SATA(II) HDD
  • 2.5″ SATA(III) / SATA(II) HDD
  • 2.5″ SATA(III) / SATA(II) SSD

Capacità interna massima

16 TB (4 TB HDD X 4) (la capacità può variare in base al tipo di RAID) (Vedere gli HDD supportati)

Porte esterne

Porta USB 2.0

2

File System

Dischi interni

EXT4

Dischi esterni

  • EXT4
  • EXT3
  • FAT
  • NTFS
  • HFS+ (Sola lettura)

Aspetto

Dimensione (Altezza X Larghezza X Profondità)

184 mm X 168 mm X 230 mm 

Peso

2.23 kg 

Altro

Numero LAN

Gigabit X 1

Wake on LAN/WAN

 

Ventola di sistema

80 mm X 80 mm X 2 pcs

Supporto wireless (dongle)

 

Livello di rumorosità

18.9 dB(A) 

Recupero energetico

 

Unità di alimentazione/Adattatore

100W 

Tensione CA in entrata

100V – 240V CA

Frequenza alimentazione

50/60 HZ, Fase singola

Consumo energetico

31.56W (Accesso) 
7.68W (Sospensione HDD) 

Temperatura

Temperatura di funzionamento

5°C – 35°C (40°F – 95°F)

Temperatura di conservazione

-10°C – 70°C (15°F – 155°F)

Umidità relativa

5% – 95% RH

Altezza massima di utilizzo

6500 piedi

Certificazione

  • FCC Class B
  • CE Class B
  • BSMI Class B

Garanzia

2 anni


Per quanto riguarda il confezionamento del prodotto, ci troviamo dinanzi ad una semplice scatola bianca raffigurante il NAS e le dovute caratteristiche, nulla di particolarmente accattivante ma nemmeno da criticare. All’interno troveremo, oltre ovviamente al DS413j, l’alimentatore e il cavo di collegamento alla presa elettrica; la documentazione necessaria al fine della garanzia; il CD di installazione del software di gestione Synology, contenente anche il manuale; le viti per fissare gli Hard Disk ai vari carrelli presenti all’interno del NAS.

Passando ora all’estetica del DS413j, possiamo dire di esserne ampiamente soddisfatti. Le tinte utilizzate sono il bianco e l’argento. Le dimensioni, seppur non eccessivamente ridotte, sono modellate da un design davvero bello a vedersi, morbido e ingraziante. La parte frontale è inoltre adornata dal pulsante d’accensione  e vari LED che riportiamo di seguito:

  • LED status per controllare se il tutto è operativamente a posto
  • Il LED Lan per controllare il corretto collegamento alla LAN del prodotto
  • I vari LED per il corretto montaggio e funzionamento dei quattro possibili Hard Disk

Il retro invece dispone di due ventole da 80mm per la fuoriuscita dell’aria calda generata all’interno dagli Hard Disk e dai componenti. Troviamo anche il connettore per il power, due porte USB 2.0 e il connettore LAN Gigabyte. Sono trascritti inoltre i vari dati, come il codice seriale, qualora ne aveste bisogno.

Montaggio e sistema storage Hard Disk

Per montare gli Hard Disk nei vari carrelli dovremo rimuovere la copertura posteriore. Sarà inoltre necessario procurarsi un cacciavite per il fissaggio delle nostre memorie di archiviazione. Si tratta comunque di operazione davvero elementari e non dovrebbero dar problemi a nessun tipo di utente. Svitate le quattro viti posteriori, che vanno tolte a mano, dovremo estrarre i vani che ci servono per applicare gli Hard Disk. Una volta fatto ciò, basterà poggiare il nostro HD (andranno bene sia quelli da 3,5” che quelli da 2,5”) e avvitare le viti in dotazione nella confezione. L’inserimento nei connettori SATA avviene automaticamente, basterà spingere i vani con gli Hard Disk ben avvitati all’interno delle piste pilotanti.

A livello di potenza, il DS413j presenta una CPU da 1.6 GHz, un bel miglioramento se paragonato agli 1.2 GHz del precedente modello. Per quanto concerne invece la memoria, si tratta anche in questo caso di un netto miglioramento: il NAS è equipaggiato da 512MB DDR 3 a confronto di passati 128MB DDR2, ben più lenti.

Funzionalità

Mantenendo la configurazione SHR di base e optando per una condivisione file in SMB, si ottengono vari risultati in base alle dimensioni del file scelto. In genere quando si scelgono file di dimensioni importanti, la velocità risulta essere all’incirca di 61.4MB/s, velocità che scende poi per i file di dimensioni abbastanza contenute, toccando in media i 15,1MB/s. Quando entriamo in configurazione iSCSI si ha un calo nella velocità media per i fila grandi, passando rispettivamente a 49.2MB/s, mentre per i file più piccoli si ha un grande aumento fino a 25.3MB/s circa.

Valutando le velocità di trasferimento ottenute da altri prodotti Synology, non possiamo dire che questo DS413j sia particolarmente veloce. Ovviamente però, come già anticipato in apertura, si tratta di una soluzione NAS dal costo limitato, che con 100€ in meno rispetto ai concorrenti più prestazionali, garantisce comunque un adeguato compromesso prezzo/qualità e può essere ampiamente scelto come soluzione NAS per home office.

Un’altra peculiarità ottimizzata grazie all’ultimo DSM è la connettività ai dispositivi mobile Android , il tutto grazie ad un applicazione ben ideata. Scaricata dal google play, basterà aprirla e inserire IP, Password e Username. Navigando tra le varia cartelle create in precedenza, potremo scegliere di visionare foto, filmati o anche ascoltare brani MP3, il tutto in maniera davvero intuitiva.

I pro

  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Design e materiali utilizzati
  • Supporto agli HD 3,5” e 2,5”

I Contro

  • Non eccessivamente veloce
  • Nessun supporto a SATA 3

Voto Globale 8.5

Il DS413j come già detto in apertura, è un NAS Server consigliato ai piccoli uffici o comunque a chi, anche a casa, necessita di proteggere e condividere i dati in piena sicurezza. Non vi possiamo trovare difetti di sorta che ne sconsigliano l'acquisto, ma possiamo invitarvi a valutare altri modelli qualora aveste bisogno di una velocità di scrittura ad alti livelli. Anche sotto questo punto di vista per il modelli preso in esame fa il suo dovere, se teniamo conto di un prezzo non eccessivo.

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook