Recensione

Aragami Nightfall – Recensione, Come tutto ebbe inizio!

Abbiamo giocato al DLC di Aragami, stealth game uscito un paio di anni fa su PC e console. Ecco cosa ne pensiamo del lavoro effettuato da Lince Works su questa primissima espansione.

Quest’oggi è arrivato il momento di fornire un verdetto definitivo su Aragami Nightfall, la prima espansione del gioco che va a svelare ulteriori vicende antecedenti alla storyline principale.

Due anni fa giunse sul mercato Aragami, uno stealth game in terza persona, che riuscì a stupirmi – sia in positivo che in negativo – e a soddisfare il mio “IO” amante del genere a cui appartiene. Aragami Nightfall, per l’appunto, è un vero e proprio prequel dell’avventura principale. In questo caso non vestiremo i panni di un Aragami, bensì di due nuovi personaggi appartenenti all’esercito di Yamiko. Parliamo del maestro Hyo e della sua sottoposta Shinobu. Lince Works, per questa occasione, ha deciso di dare la possibilità ai giocatori di decidere quale character utilizzare nell’intero arco dell’avventura – divisa in ben 4 capitoli – seguendo di fatto la tendenza lanciata da Arkane Studios con il suo Dishonored 2.

Che siate Hyo o Shinobu, la sostanza non cambierà affatto. La trama, infatti, seguirà la stessa identica strada, senza risvolti narrativi inaspettati o differenti a seconda del personaggio utilizzato. I due si dirigeranno verso il luogo natale della principessa Yamiko per sventare i piani di un oscuro alchimista, pronto a conquistarne l’essenza – mediante degli oscuri rituali – per conto degli arcinemici appartenenti all’esercito della luce di Kayo. Ovviamente, il nostro obiettivo sarà quello di sventare ciò – e come potrebbe essere altrimenti? – al fine di tentare di salvare la principessa dell’ombra.

In Aragami Nightfall potrete scegliere quale personaggio utilizzare tra Hyo e Shinobu.

Hyo o Shinobu?

Un prequel che riporta alla “luce” vecchi problemi!

Due anni fa criticai aspramente la realizzazione tecnica di Aragami, resa problematica dall’utilizzo del motore grafico Unity, forse non adatto per lo sviluppo di questo genere di videogiochi. D’altra parte, però, rimasi letteralmente affascinato dalla controparte artistica davvero ben realizzata, assolutamente ispirata e di altissimo livello. Aragami Nightfall, quindi, riporta alla luce vecchi problemi, pregi e difetti dell’opera principale, esaltando però la qualità e ottima realizzazione delle cutscene che andranno a comporre e a raccontare gli antefatti narrativi.  

Sul versante del gameplay sono poche le novità da menzionare. C’è però una differenza non di poco conto. L’avventura principale non forniva al giocatore parecchie abilità che dovevano, invece, essere sbloccate nel corso dell’avventura. Aragami Nightfall, al contrario, dà al giocatore fin da subito tutte le abilità che gli servono e di cui necessita per far fuori i nemici e farli poi inghiottire dall’ombra. Inoltre, sarà disponibile una nuova abilità che vi permetterà di far esplodere i kunai lanciati precedentemente, di fatto mettendo a segno un vero e proprio agguato nei confronti dei nemici insospettiti dalla presenza di un cadavere. Oltre ciò, saranno poi presenti altre due nuove abilità dell’ombra che preferisco non svelarvi…

Vediamo le nuove tecniche dell'ombra di Aragami Nightfall.

Il gameplay di Aragami Nightfall non presenta dei grossi cambiamenti.

Tra le altre cose, Aragami Nightfall migliora di un poco la gestione della telecamera, decisamente ballerina nell’episodio originale. Purtroppo, però, ogni tanto potremmo imbatterci in dei punti della mappa non adibiti per essere attraversati. Insomma, si tratta di veri e propri errori e magagne del codice, non adeguatamente ottimizzato nemmeno in questa occasione.

La vera e propria novità: la coop cross – platform!

E’ vero: gli stealth game sono dei videogiochi da affrontare soli soletti. Nonostante questo, Lince Works ha pensato bene di inserire una meccanica per ingolosire anche coloro che amano la cooperazione. Aragami Nightfall potrà essere affrontato anche in compagnia di un amico, senza necessariamente possedere la stessa versione di gioco. Considerando che il titolo è disponibile su PC, PS4 e Xbox One, non possiamo che esserne felici e piacevolmente soddisfatti.

La suddetta funzione permette di arricchire l’esperienza e la longevità dell’espansione. Basteranno infatti 3-4 ore (a seconda della difficoltà impostata) per arrivare ai titoli di coda di Aragami Nightfall. Si tratta di una buona longevità, considerando il prezzo proposto per questo DLC, pari a 9,99 euro. Il fattore rigiocabilità, poi, varia a seconda del tipo di videogiocatore; questo perché ogni stage darà un punteggio alle vostre performance. Il valore di queste ultime potrà essere migliorato, affrontando nuovamente il livello con l’obiettivo di non commettere nuovamente gli stessi errori.

I pro

  • Un vero e proprio prequel!
  • Le cutscene sono state realizzate con maggior cura
  • Durata più che onesta
  • Possibilità di giocare l'espansione anche in coop!

I Contro

  • La realizzazione tecnica lascia a desiderare
  • Pochissime novità a livello di gameplay
  • Il fattore rigiocabilità dipenderà, più che altro, dal tipo di giocatore.

Voto Globale 7.5

Aragami Nightfall è un'espansione che ripropone quanto di buono - e non - fatto con l'avventura originale uscita giusto un paio di anni fa su PC, PS4 e Xbox One. Le curiosità riguardanti le vicende antecedenti alla storyline principale sono state letteralmente saziate da questo DLC che, tra le altre cose, concede ai giocatori la possibilità di giocare i quattro capitoli inediti in cooperativa. Se avete apprezzato il gioco base, molto probabilmente, troverete pane per i vostri denti anche in questa succosa espansione, acquistabile sborsando 9,99 euro.
News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook