News

Watch Dogs: anti-aliasing differenziato su PC e Console

Una soluzione necessaria per ottimizzare le prestazioni della versione PS4 e Xbox One

Ubisoft ha scelto di utilizzare una tecnica anti-aliasing differente per la versione PlayStation 4 e Xbox One di Watch Dogs, rispetto a quella dedicata al mondo dei PC.
Francis Boivin di Ubisoft Montreal ha fornito a GamingBolt.com maggiori informazioni, spiegando che la soluzione adottata in post-processing sulle due nuove console è stata necessaria per non perdere risorse importanti, utili a mantenere costante il framerate.

“In ogni fotogramma, viene applicato all’immagine un filtro SMAA customizzato. A monte di ciò,  si ammorbidisce ancor di più l’immagine utilizzando una soluzione temporale; cioè, si proietta nuovamente ciascun pixel nella posizione del fotogramma precedente e lasciandoli passare attraverso una serie di euristiche pensate su misura per il gioco, siamo in grado di ridurre ulteriormente l’aliasing visibile. “

Lo SMAA, tecnica utilizzata rispetto al TXAA della controparte PC, è un approccio che consuma meno risorse hardware, rendendolo pià adatto alle limitate capacità delle console. Questo permetterà al gioco di godere di un frame rate costante, non scendendo a compromessi per quanto riguarda i controlli ed il gameplay. Watch Dogs girerà a 1080p su PlayStation 4 e 960p su Xbox One, sfruttando 30fps in entrambe i formati; su PC il gioco potrà arrivare a sfruttare la risoluzione 4K, ovviamente in base alla propria configurazione hardware.

News
  • Dragon Ball FighterZ: annunciata la data d’uscita in Giappone
  • Esce oggi Elex, il nuovo GDR dei creatori di Gothic e Risen!
  • Un fantastico live action ci ricorda l’uscita di Call of Duty WW2!
  • Alle 16 di oggi giocheremo in diretta The Evil Within 2!
  • Life is Strange Before the Storm episodio 2 ha una data d’uscita!
Seguici su Facebook