News

Uno sguardo a Wolfenstein: The Old Blood, direttamente da Bethesda

Il gioco sarà suddiviso in due parti, la prima uscirà il 5 maggio

A soli due giorni mancanti all’uscita del titolo, Bethesda ha pubblicato sul proprio canale Twitch un lungo video gameplay di Wolfenstein: The Old Blood, sequel-prequel di Wolfenstein: The New Order, videogioco sparatutto in prima persona rilasciato lo scorso anno e che ha tanto colpito la critica.

Il video si apre con un intro di alcuni sviluppatori, che in pochi minuti spesi per le presentazioni subito si gettano a capofitto nella dimostrazione pratica: la clip ci mostra nuove tipologie di armi e nuove meccaniche di gioco, a confermare quello che fu già un ottimo lavoro con la prima iterazione.

Wolfenstein: The Old Blood, in uscita su Playstation 4, Xbox One e PC, è un’espansione di Wolfenstein: The New Order: ambientato precedentemente gli eventi del primo titolo, i giocatori saranno chiamati a vestire di nuovo i panni di B.J. Blazkowicz, che in questa “nuova” avventura sarà dotato di un nuovo e più potente arsenale di armi. Il gioco sarà diviso in due parti: “Rudi Jäger e la tana dei lupi” e “Gli oscuri segreti di Helga Von Schabbs”. La prima parte, che sarà pubblicata il 5 maggio, ci renderà partecipi dello scontro tra B.J. Blazkowicz e il sadico capo delle prigioni del Castello Wolfenstein, la fortezza che dà il nome alla serie. “Gli oscuri segreti di Helga Von Schabbs”, invece, impegneranno il protagonista nella ricerca di un folle archeologo nazista che ha intenzione di riesumare dei misteriosi manufatti posseduti da un potere oscuro.

Ecco a voi, in calce alla news, il video di cui vi parliamo. Siete ansiosi di tornare nel mondo di Wolfenstein?

 

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook