News

Ubisoft e il motore proprietario di Watch Dogs

La casa francese spiega perchè è stato scelto proprio questo

Il Senior Producer di Watch Dogs Dominc Guay, ci spiega come mai Ubisoft Montreal ha deciso di utilizzare un motore proprietario per costruire il mondo di gioco dove Aiden svolgerà le sue azioni.

 

Abbiamo costruito il Disrupt Engine parallelamente allo sviluppo del progetto, sin dal principio. Sapevamo di cosa avevamo bisogno quando abbiamo iniziato a lavorare su questa nuova tecnologia. Questo a causa della densità e della complessità di una moderna città, ricca di dettagli, vasta e attraversabile a velocità diverse in lungo e in largo. Volevamo puntare molto sull’immersione del giocatore in una riproduzione credibile del mondo. Ma al di là di tutto questo, la nostra intenzione era quella di avere un gioco dinamico che reagisse alle azioni del giocatore. In Watch Dogs gli utenti hanno la libertà di scegliere il loro approccio tra una moltitudine, e questo tocca diversi aspetti quali la grafica, l’IA, la fisica e altro ancorai”. E continua dicendo che: ” Il Cryengine e l’Unreal Engine 4 sono ottimi per costruire livelli lineari, ma in una struttura open world come il nostro titolo, non sono più sufficienti.”

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook