News

The Elder Scrolls Online avrà delle microtransazioni

Ma non sarà venduto nulla di necessario, afferma il director del titolo

Sono passati pochi giorni da quanto è stato annunciato che The Elders Scrolls Online, titolo sviluppato da Zenimax Studio, offrirà un canone mensile per evitare di dover comprare in seguito contenuti ed equipaggiamenti nel gioco. Ma a quanto pare delle microtransazioni saranno comunque presenti, anche se, assicura Matt Firor, il director dell’MMO, che “non ci sarà nulla come punti bonus o equipaggiamenti migliori, solo oggetti divertenti o varie funzioni come la possibilità di cambiare il nome del personaggio”.

Ha anche precisato che “Tutti gli oggetti necessari per il gioco saranno compresi nel canone, non sarà assolutamente necessario sborsare altri soldi” quindi questo mercato offrirà solo oggetti diciamo “scenici”, come vestiti particolari che non doneranno abilità di nessun tipo.

Anche se Firor ha fatto questa precisazione, è probabile che la scelta adottata potrebbe non essere gradita dai giocatori, visto che è già necessario pagare un abbonamento mensile. Non ci resta che salutarvi, ricordandovi che The Elder Scrolls Online è atteso per PC, Playstation 4 ed Xbox One per il primo quadrimestre del 2014.

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook