News

SnowMail un nuovo platform 3D tutto italiano

Da un team di sviluppo italiano, un nuovo Platform 3D sviluppato con Unity Engine.

Sono pochi i progetti italiani ed ogni volta che se ne sente parlare in rete subito ci attacchiamo e ci interessiamo a quel progetto.
Oggi parleremo di SnowMail, un titolo sviluppato appunto da DFT Games e Unity 3D Italia, che vede come protagonista un pupazzo di neve.

Si tratta di un Platform 3D a scorrimento orizzontale dove il povero pupazzo di neve, noto appunto con il nome di SnowMail, sarà incaricato di raccogliere tutte le letterine scritte a Babbo Natale.

– Ma come? Siamo nel 2014 ed ancora si usano le letterine? Non era meglio una mail?

Beh, al riguardo gli sviluppatori lasciano una simpatica nota:
Al giorno d’oggi la tecnologia ricopre un ruolo fondamentale nella vita di ognuno di noi: email, internet e videogames sono parole entrate nel vocabolario comune di tutti, soprattutto dei più giovani. Non c’è da stupirsi se poi, durante il periodo natalizio, quando è ora di scrivere la letterina per ricevere i regali, i bambini mandino le email. L’unico problema è che Babbo Natale non è capace di leggere le email! Fiero delle sue tradizioni chiede dunque al suo fidato SNOWMAIL, un simpatico e batuffoloso pupazzo di neve, di andare in giro per il mondo e raccogliere le letterine cartacee, in modo che possa preparare i regali per consegnarli in tempo nella notte del 25 Dicembre!”

 

SnowMail sviluppato, come avrete intuito, con Unity, sarà un Free-To-Play disponibile per iOS, Android, PC, Facebook ecc…

Attualmente è in fase di pre-beta, ma lo stesso team di sviluppo ci informa che a breve sarà possibile provare, in versione beta, il gioco!
Vi teniamo informati!

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook