News

Remedy ci spiega perché Quantum Break sia stato rimandato

La line-up 2015 di Microsoft era ormai completamente piena

Nel corso di una recente intervista tra la testata MCV UK ed il creative director di Remedy Entertainment, Sam Lake, sono state rilasciate alcune interessanti informazioni riguardanti il rinvio della data d’uscita del gioco che tanto fece discutere milioni di videogiocatori e che, secondo quanto dichiarato, sembrerebbe essere stato un aspetto di enorme importanza per la realizzazione del progetto. Più nello specifico, Sam Lake ha affermato:

Quantum Break è stato rinviato al 2016 perché Microsoft voleva distribuire la sua line-up di grossi giochi. Stavano analizzando il loro portfolio di giochi in arrivo, e sentivano che sarebbe stato stupido avere tutti questi grossi titoli in arrivo nello stesso momento, che si sarebbero ritrovati a farsi concorrenza per avere un pubblico. In un gioco grosso come questo, la fase di affinamento è assolutamente essenziale. Siamo stati più che felici di prenderci il tempo extra ed il rinvio ci ha consentito di avere un affinamento finale di livello molto più alto, ed un’ottimizzazione dell’esperienza”

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che Quantum Break sarà disponibile su Xbox One e PC a partire dal 5 aprile 2016.

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook