News

Nintendo vuole unificare l’architettura delle sue console

La compagnia ha intenzione di creare un sistema per rendere console fisse e portatili dei "fratelli"

Nintendo ha confermato l’unione tra il reparto console fissa con quello portatile in un unico gruppo, l’obbiettivo è quello di creare un’architettura simile per i prossimi device. In questo modo si sarà in grado di giocare allo stesso titolo su entrambe le piattaforme. Durante una sessione di domande e risposte, il presidente Satoru Iwata ha dichiarato:

ad esempio adesso ci vuole molto lavoro per portare un titolo del Wii su 3DS, non solo a causa della risoluzione, ma anche perché i metodi di sviluppo sono molto diversi. La stessa cosa accade quando cerchiamo di trasportare un titolo dal 3DS al Wii U. Cambiando questo punto potremo trasferire un gioco da una piattaforma all’altra senza troppi problemi, coprendo la mancanza di software che di solito c’è al lancio di una console.

Ha poi fatto l’esempio dei device iOS e Android, anche se ci sono più dispositivi hardware, condividono applicazioni e giochi grazie al loro software unificato. E Iwata ha dichiarato che anche le console Nintendo dovrebbero seguire questa struttura. Ovviamente questo è un progetto che prenderà piede con le prossime console, prendendo spunto dall’architettura del Wii U.

ovviamente non significa che utilizzeremo lo stesso sistema del Wii U, ma uno che sia in grado di assorbirlo senza troppi problemi. Riuscendo in questa impresa, le console casalinghe e portatili non saranno più diverse, ma diventeranno dei device fratelli.” ha aggiunto.

Voi cosa ne pensate di questa strategia?

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook