News

L’Engine di Deep Down sfrutterà a pieno la next-gen

Panta Rhei è il nuovo motore grafico alla base di Deep Down

Masaru Ijuin, senior manager di Capcom, parla del nuovo motore grafico sviluppato dalla società che sarà alla base di Deep Down e verrà utilizzato per lo sviluppo dei successivi titoli sulle console next-gen PlayStation 4 ed Xbox One.

Masaru ha spiegato che i progettisti non hanno voluto evolvere semplicemente l’MT Framework ma hanno voluto realizzare un motore grafico completamente nuovo. Questa decisione porterà, senza dubbi, rallentamenti agli sviluppatori poichè dovranno cominciare a lavorare su un motore nuovo e quindi impararlo a sfruttare al meglio. Superato questo periodo di “assestamento”, l’engine potrà garantire uno sfruttamento completo delle console next-gen, cosa che non poteva avvenire con l’MT Framework in quanto presentava una struttura diversa rispetto alle console. Il nuovo engine, Panta Rhei, sarà alla base di PlayStation 4 ed Xbox One mentre l’MT Framework non verrà dimenticato (almeno per ora) in quanto sarà utilizzato su PlayStation 3, Xbox 360, Wii U e PC, la sua versione mobile invece, sarà alla base di PlayStation Vita, Nintendo 3DS e smartphone.

Se avessimo continuato a creare i giochi nello stesso modo di prima, non saremmo stati in grado di fornire ai giocatori quello che vogliono, ovvero titoli nuovi e completamente diversi da quanto visto finora“, ha detto Masaru. Una delle potenzialità in grado di offrire questo nuovo engine, sarà il modo in cui il fuoco apparirà molto realistico, Il motore lo gestirà come una sorta di fluido donandogli nuovi comportamenti.

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook