News

La Russia è disposta a pagare bene alcuni sviluppatori

Quelli che s'impegneranno a fare giochi patriottici

Arseny Mironov, assistente del Ministro della Cultura Russo, è convinto che molti videogiochi abbiano dipinto la Russia come un paese diverso da quello che in realtà è, perciò le più alte cariche sono disposte a pagare bene, tutti quei sviluppatori che decideranno di creare giochi patriottici legati fortemente alla madrepatria.

 

“La prima cosa che ci aspettiamo dagli sviluppatori, è che riportino gli eventi realisticamente e con la massima attenzione alla storia autentica, evitando la creazione di un’immagine negativa per i soldati russi. Il gioco non dovrebbe solo essere divertente, ma dovrebbe anche migliorare le funzioni cognitive e promuovere l’educazione patriottica” ha spiegato Mironov. Il  primo gioco di questa politica di mercato dovrebbe uscire l’anno prossimo e come requisiti dev’essere sviluppato da una Software House Russa, promuovere la verità storica e naturalmente essere a favore della nazione in maniera esplicita.

News
  • Dragon Ball FighterZ: annunciata la data d’uscita in Giappone
  • Esce oggi Elex, il nuovo GDR dei creatori di Gothic e Risen!
  • Un fantastico live action ci ricorda l’uscita di Call of Duty WW2!
  • Alle 16 di oggi giocheremo in diretta The Evil Within 2!
  • Life is Strange Before the Storm episodio 2 ha una data d’uscita!
Seguici su Facebook