News

Index Holdings in bancarotta

Futuro incerto per Atlus

Forse ricorderete che qualche tempo fa abbiamo trattato una notizia che vedeva Index Holdings sotto accusa per aver ritoccato i suoi conti finanziari. Non si sa se questo evento è stato in qualche modo complice di quello che è successo oggi, perché la compagnia ha dichiarato bancarotta, mettendo così a repentaglio il futuro di Atlus. Dopo tutto per ristabilirsi potrebbero ristrutturare tutta l’organizzazione, e potrebbero quindi tagliare fuori la compagnia dedicata allo sviluppo di videogiochi. Index Holdings ha accumulato un debito di circa 250 milioni di dollari ed il presidente della compagnia, Ochiai Yoshimi ha espresso la volontà di licenziarsi.

A quanto pare una delle cause di questa situazione è l’investimento fatto oltreoceano che non è stato in grado di creare dei profitti per l’azienda. A questo punto rimane un grande punto interrogativo per il futuro di Atlus, ma anche per i titoli in lavorazione, come Dragons Crown per PS Vita e PlayStation 3. Shin Megami Tensei IV e Devil Summoner: Soul Hackers non dovrebbero avere problemi, visto che dell’arrivo in Europa se ne sono occupati altri publisher, ma per ora non possiamo che sperare che la compagnia non sia in pericolo.

Ovviamente in caso di novità, non mancheremo di aggiornarvi.

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook