News

In arrivo due nuove espansioni gratuite per The Division

Ecco svelati i piani per il futuro del gioco online!

Il recente annuncio di un titolo basato su Avatar su cui Massive Entertainment starebbe lavorando ha destato qualche preoccupazione sul futuro di The Division, attualmente supportato dalla compagnia. Non si sono fatte attendere rassicurazioni da Ubisoft, che ha confermato la volontà di voler offrire nuovi contenuti agli utenti per altri 12 mesi, annunciando l’arrivo di due nuove espansioni gratuite.

La prima è attesa per quest’estate, e sarà incentrata su una nuova serie di eventi ed attività inedite legate al PvE, che consentiranno di ottenere nuovo equipaggiamento esclusivo. L’intenzione è quella di ricompensare coloro che trascorreranno del tempo sul titolo, attraverso nuove attività a breve, medio e lungo termine, come affermato dal creative director Julian Gerighty.

In merito alla seconda espansione è ancora presto per dettagli più specifici. Gerighty ha affermato, tuttavia, che le novità riguarderanno principalmente i contenuti, piuttosto che nuove soluzioni basate sulla storia. L’inserimento di missioni dalla struttura simile a quelle della storyline principale, infatti, risulterebbe difficoltoso da integrare a questo punto, sebbene l’idea di un approfondimento narrativo non sia ancora stata del tutto scartata dal team.

Ubisoft ha annunciato, in occasione dell’anniversario del titolo, alcuni premi per i giocatori che effettueranno l’accesso tra il 9 ed il 16 di Marzo: 200 crediti Phoenix ed una nuova emote esclusiva. Inoltre dal 9 all’11 Marzo saranno attivi 2 eventi con moltiplicatore 2X per le ricompense sul campo.

Fonte: PC Gamer

Luca Del Pizzo

News
  • Dragon Ball FighterZ: annunciata la data d’uscita in Giappone
  • Esce oggi Elex, il nuovo GDR dei creatori di Gothic e Risen!
  • Un fantastico live action ci ricorda l’uscita di Call of Duty WW2!
  • Alle 16 di oggi giocheremo in diretta The Evil Within 2!
  • Life is Strange Before the Storm episodio 2 ha una data d’uscita!
Seguici su Facebook