News

Il direttore esecutivo di EA si pronuncia contro i remastered

La considera una pratica il cui unico fine è fare fatturato senza investire troppo

Negli ultimi tempi la pratica di fare “HD collection”, remake e remastered di vecchi titoli – ma anche non troppo – sta diventando affermata nel mercato videoludico: con l’avvento di PS4 ed Xbox One la tendenza è cresciuta a tal punto che i titoli riproposti in alta definizione stanno superando quelli effettivamente nuovi. Anche Nintendo non è esente dal fenomeno, anche se i suoi remake sono titoli rifatti da zero con piccole aggiunte, non un semplice cambio di textures/filtri/risoluzione.

A tal proposito si è espresso Peter Moore, direttore esecutivo di EA, sottolineando la mancanza di idee nuove e l’ottimo rapporto budget/vendite che derivano da questa situazione. Moore afferma “Siamo in una compagnia a cui piace andare avanti”, escludendo qualsiasi possibile remake delle IP marchiate Electronic Arts.

Effettivamente Sony, Microsoft e Nintendo stanno speculando davvero un po’ troppo su vecchie IP, ma purtroppo finché le vendite saranno buone non avranno motivo di smettere. E voi, cosa ne pensate? Siete pro o contro i remastered/remake? Fateci sapere la vostra al riguardo con un commento!

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook