News

Homefront: The Revolution, i diritti passano da Crytek a Kock Media

Kock Media e Deep Silver acquisiscono i diritti della serie Homefront, e dunque prendono direttamente le redini dello sviluppo del nuovo Homefront: The Revolution.

Dopo mesi e mesi di rumors sulle condizioni finanziarie dello studio Crytek e sullo sviluppo tormentato di Homefront: The Revolution, arriva un comunicato ufficiale che getta nuove incognite sulle condizioni dello studio tedesco.

Nella giornata di oggi, Kock Media ha annunciato di aver acquisito insieme a Deep Silver i diritti della proprietà intellettuale Homefront. Detto questo, Crytek ha provveduto a passare tutti gli assets di Homefront: The Revolution al nuovo studio Deep Silver Dambuster Studios, situato a Nottingham. Si tratta del terzo studio di sviluppo all’interno del gruppo Kock Media, dopo i già avviati Deep Silver Volition e Deep Silver Fishlabs. 

A proposito dell’acquisizione dei diritti di Homefront, è intervenuto a parlarne il Dott. Klemens Kundratitz, CEO di Kock Media. Quest’ultimo ha dichiarato quanto segue:

“Siamo entusiasti di vedere un’altra grande IP che si unisce all’universo Deep Silver. Crediamo fortemente nel potenziale di Homefront: The Revolution e abbiamo grande fiducia nel nostro nuovo team per continuare il percorso che abbiamo intrapreso in questi ultimi anni.”

Vi ricordiamo che Homefront: The Revolution – a meno di ritardi – vedrà la luce il prossimo anno su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook