News

EA rassicura che non punterà solo sull’online free-to-play

Lo dichiara Peter Moore

“La settimana scorsa ho dichiarato che EA non farà più giochi “offline”, ma questo è un fatto” ha detto Peter Moore per chiarire i vari dubbi nati dopo un post scritto sull’EA Blog. “Al giorno d’oggi, la maggior parte dei giochi sono “online” in qualche modo, ci sono quelli con una modalità multiplayer online, quelli necessari anche per la modalità offline, contenuti aggiuntivi da scaricare, condividere punteggi e altro ancora. La verità è che internet e la connettività social tocca tutti i nostri titoli, ma è così già da qualche anno.”

“Quello che non volevo dire con il post sul Blog, è che OGNI gioco che l’EA rilascerà in futuro richiederà una connessione online.” ha aggiunto, specificando che ci sono molti giochi della compagnia che offrono una modalità offline e che non necessitano di una connessione per essere giocati.

Infatti Peter Moore dichiara che nonostante alcuni famosi brand come Need For Speed, FIFA, Plant vs Zombie ed altri offrono un’esperienza free-to-play, non tutti i titoli dispongono di questa modalità. Quindi a quanto pare, Electronic Arts non è così “attaccata” al free-to-play come ha lasciato pensare ultimamente, ma riusciranno queste dichiarazioni a rassicurare i giocatori?

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook