News

Bioshock per PS Vita, ecco quale era l’idea di base di Ken Levine

Lo sviluppatore stava cercando insistentemente di avviare il progetto per la portatile Sony, ma numerosi problemi hanno compromesso questa possibilità.

Dalle pagine del sito Polygon.com, apprendiamo di come fosse ancora piuttosto accesa l’intenzione di Ken Levine, creatore della saga Bioshock, di portare quest’ultima sulla console portatile di Sony, PS Vita.

Attraverso alcuni tweet (che trovate a fine articolo) Levine aveva espresso la sua intenzione di realizzare un titolo della saga diverso dagli originali che si avvicinasse alla formula di Final Fantasy.

Insomma, egli voleva creare un gioco basato su un sistema di combattimento a turni, ambientato nella location Rapture ma prima che scoppiasse la guerra, che abbiamo avuto modo di affrontare nel primo capitolo. 

Tutto questo per realizzare un titolo in grado di spingere al massimo PS Vita, e dunque senza alcun tipo di compromesso. Purtroppo questo progetto non ha avuto seguito, perché Sony e 2K Games non hanno trovato un accordo in merito, a dispetto di qualche anno prima (nel 2011) dove entrambe le società erano assolutamente intenzionate a mettere le basi per la realizzazione di un titolo esclusivo per PS Vita.

Che ne pensate? Si tratta di un’occasione mancata? Chissà se le buone vendite di PS Vita nell’ultimo periodo, potrebbero riaccendere questa possibilità.

 

 

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook