Guida ai voti

Nonostante Kingdomgame.it utilizzi un metodo di valutazione alquanto classico (da 1 a 10), bisogna comunque tener conto di alcune cose. Tra queste, ovviamente il fattore soggettivo: se per alcuni il 7 viene considerato un voto abbastanza scarso, per altri potrebbe valere come etichetta di “buon gioco“.  Lo staff addetto alle review cerca di mantenersi quanto più possibile vicino alla “linea guida” ideata per il progetto, offrendo così un carattere uniforme e sempre riconoscibile. Di seguito quindi, ecco come leggere i nostri voti senza incorrere in “cattive” interpretazioni.

1 – 3

Si tratta di titoli pessimi, che non andrebbero giocati, ma nemmeno sviluppati. Giochi capaci di NON offrire un bel niente, se non noia e nausea. Consigliamo a chiunque di non valutarne l’acquisto, si tratterebbe di soldi SICURAMENTE buttati e ora come ora, non si può buttar via niente!

4 – 5

Sono giochi sviluppati male. Ma forse, scavando a fondo, possono ancora riservare qualche spunto interessante (spesso mal proposto e portato avanti di conseguenza). Anche in questo caso non dovreste acquistarlo, se non a prezzi ridicoli, magari solo per qualche euro o qualora ne foste MALSANAMENTE attratti. Magari se siete proprio fan sfegatati o per collezionismo… l’importante è che poi non andiate in giro a lamentarvi!

Es. Knack (la recensione QUI) / Crimson Dragon (la recensione QUI)

6

Con il sei arriviamo finalmente alla sufficienza. Non si tratta di giochi belli, nemmeno buoni, ma sicuramente giocabili. Il team ha infarcito il titolo con piccole idee interessanti, alcune anche riuscite. Purtroppo, non si dispone di meccaniche profonde o di un singolo comparto che si innalzi su altri. L’acquisto va ponderato, non è un crimine, ma da realizzare quasi sempre a prezzo ridotto. I fan possono comprarlo senza dover dare giustificazione alcuna.

Es. Hyperdimension Neptunia Victory (la recensione QUI)

7

Il sette, per noi di Kingdomgame, va dato a titoli che hanno qualcosa da dire. Sono giochi che divertono e che sanno proporre qualcosa di ben realizzato. Non eccellono in nulla, ma si mantengono costantemente su buoni livelli, regalando al giocatore diverse ore di divertimento assicurato. Titoli che se approfonditi, possono sicuramente tirar fuori tante belle cose e magari essere trampolino di lancio per nuove software house o start point per serie dal roseo futuro.

Es. Dead Rising 3 (la recensione QUI)

8

OTTO. Tra i banchi liceali si tratta di un voto dall’alta aspirazione. Anche per i giochi lo è. Una produzione che viene etichettata con questo numero è sicuramente un BEL gioco. Un titolo capace di suscitare l’interesse dei più, proponendo meccaniche e una realizzazione tecnica su ottimi livelli. L’acquisto può essere effettuato senza rimorso, specie se avete seguito il titolo nel corso del tempo. Chi ama il genere o la serie presa in esame, può direttamente andare dal proprio negoziante di fiducia a spendere il proprio denaro.

Es. Killzone: Shadow Fall (la recensione QUI)

9

Il nove è sinonimo di PERLA. Sono quei giochi che hanno molto da dire e da insegnare al resto del panorama videoludico. Un faro da seguire per la realizzazione di titoli che restano impressi nella mente poiché capaci di garantire divertimento, eccellendo allo stesso tempo in determinati campi. Si tratta di produzioni che infondono grande interesse, centrando il punto sia dal lato del gameplay, sia sotto il punto di vista tecnico. L’acquisto è d’obbligo per chiunque ami il genere o la serie, gli altri magari dovrebbero informarsi bene o provarli. Giochi che anderebbero giocati, punto.

Es. Bioshock Infinite (la recensione QUI)

10

Ne escono pochi di titoli che meritano la più alta carica. Son produzioni di indubbio spessore, caratterizzate da metodiche di gioco, qualità tecnica e stile INDISCUTIBILMENTE sopraffini. Riescono a settare nuovi parametri nell’industria videoludica, diventando icone e must. Acquistatelo senza pensarci, al day-one potendo. Fatelo anche se non siete amanti del genere o della serie, fatelo perché dovrebbe essere giocato a prescindere, anche solo per saggiare un gioco sublime e realizzato come pochi altri. Il team di sviluppo ha sicuramente impresso l’anima nella produzione di un titolo simile e la si può a tratti intravedere. Resterà per sempre scolpito nella vostra mente e più in generale, nella mente di tutti gli appassionati di videogiochi.

Es. The Last of Us (la recensione QUI)

I Mezzi Voti

Kingdomgame.it adotta anche i mezzi voti. Allora come considerare un titolo che ad esempio, prende 7,5?  Per noi dello staff, il mezzo voto implica una sorta di “fiducia” da affibbiare alla produzione, magari premiandola per qualche bella trovata o comunque volendola in qualche modo elevarla al di sopra dei suoi “simili”. In linea di massima vale quanto detto in precedenza, nel piccolo… qualcosina in più.

News
  • Dragon Ball FighterZ: annunciata la data d’uscita in Giappone
  • Esce oggi Elex, il nuovo GDR dei creatori di Gothic e Risen!
  • Un fantastico live action ci ricorda l’uscita di Call of Duty WW2!
  • Alle 16 di oggi giocheremo in diretta The Evil Within 2!
  • Life is Strange Before the Storm episodio 2 ha una data d’uscita!
Seguici su Facebook