Anteprima

Grand Theft Auto V (GTA 5): Anteprima

Rockstar, software house anglo-americana, negli ultimi anni ha sfornato titoli di grande spessore. Basti pensare a L.A. Noire con tutto il sex appeal degli anni cinquanta e la realizzazione eccelsa dei volti e delle emozioni che vi passavano. O ancora Red Dead Redemption, dove tramite John Marston rivivremo gli ultimi anni del vecchio West. Entrambi i titoli riscontrarono una critica favorevole e vennero molto apprezzati dai fan. Tuttavia, Rockstar è conosciuta in tutto il mondo principalmente per la saga di GTA, ovvero Grand Theft Auto. Una saga che non ha bisogno di presentazioni, una saga che ha un enorme quantità di fan in tutto il mondo, vuoi per la caratterizzazione estrema dei personaggi, vuoi per la libertà concessa al giocatore. Fra un paio di mesi uscirà l’ultima fatica Rockstar, nonché quinto capitolo della saga di cui sopra: Grand Theft Auto V!

 

BEN TORNATI A LOS SANTOS!

Dopo il quarto capitolo, il peggiore secondo i fan, Rockstar non può sbagliare nuovamente. Sia questo fattore, sia l’appeal che suscita il brand, fanno di questo quinto capitolo uno dei titoli più attesi del 2013 (se non il più atteso). In questa anteprima, noi di KingdomGame.it, cercheremo di farvi leggere come si presenta il nuovo titolo Rockstar. Partiamo dalla mappa di gioco che – a detta degli sviluppatori – sarà grande come Liberty City (GTA IV), San Andreas e il mondo di Red Dead Redemption messi assieme. Ci aspetta una mappa grandissima, con tutte le aspettative e le paure che ne derivano. Tra le aspettative, naturalmente, c’è l’hype per esplorarla tutta. Da Downtown alle coste, dalle montagne alle pianure. Tra le paure possiamo annoverare, magari, il timore che essendo la mappa immensa presenti innumerevoli difetti o la monotonia degli scenari. Gli sviluppatori hanno assicurato che ogni centimetro quadrato della mappa sarà curato nel minimo dettaglio, con il mondo di gioco che ci offrirà numerose cose da fare, oltre ad essere sempre in costante mutamento.

 

PIACERE, SIAMO I NUOVI CRIMINALI!

Novità importante di questo capitolo sarà la possibilità di usare tre personaggi: Franklin, Micheal e Trevor. Ognuno di loro avrà caratteristiche differenti e potremo decidere chi usare, magari alternandoli in base alla necessità. La possibilità di cambiare personaggio a piacimento ci porterà a vivere momenti sempre diversi. Se per esempio con Trevor stiamo giocando a bowling, quando passeremo a Franklin potremo trovarci dall’altro capo della città in mezzo ad una sparatoria. Questo aspetto rende l’esperienza di gioco varia ed imprevedibile. Inoltre, ognuno dei nostri personaggi avrà una sotto-trama personale. Altro punto a favore della varietà saranno i personaggi casuali da incontrare, più e più volte, come succedeva in Red Dead Redemption. Novità importante di questo capitolo saranno le rapine. Infatti potremo rapinare banche e/o assaltare furgoni porta valori. Per farlo, oltre ai tre protagonisti, potremo contare su altri personaggi, ognuno con diverse abilità. Qualora a colpo finito fossero ancora in vita, le loro statistiche aumenterebbero, dandoci la possibilità di richiamarli per altri, successivi colpi.

 

COMPARTO TECNICO

Il comparto tecnico del nuovo capitolo di GTA si attesta su altissimi livelli. La grafica dovrebbe essere stupenda, con ambientazioni varie e ben dettagliate. I protagonisti dettagliatissimi e realizzati in maniera egregia (basta pensare che il modello di Franklin ha più texture di tutta la popolazione di San Andreas). Anche il comparto audio dovrebbe rispettare le aspettative iniziali, con l’aggiunta di un sottofondo per le missioni che riesca ad aumentare l’immedesimazione. Insomma, ci si aspetta un comparto tecnico notevole (in attesa della prova finale) soprattutto per il grande budget impiegato in questa produzione.

 

CONCLUSIONI

Grand Theft Auto V ha tutte le carte in regola per appassionare i fan della saga. In questo nuovo capitolo sembra esserci tutto quello di buono presente nei precedenti capitoli, con l’aggiunta di novità (rapine, tre personaggi, etc) che aumentano lo spessore dell’offerta. Non dimentichiamoci la componente narrativa, punto forte della produzione, e il carisma dei personaggi. Senza contare la modalità multiplayer che – sempre a detta degli sviluppatori – avrà un approccio inedito al free roaming multigiocatore. Non ci resta che attendere il gioco completo per portarvi la nostra dettagliatissima recensione!

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook