Anteprima

Animal Crossing: New Leaf 3DS, provato in anteprima

 

Grazie ad un piacevole pomeriggio organizzato da Nintendo abbiamo potuto provare in anteprima Animal Crossing: New Leaf, è un simulatore di vita ed è il primo titolo della serie su Nintendo 3DS. È stato annunciato durante la conferenza di Nintendo all’E3 del 2010, mentre nuove informazioni sono state rilasciate negli eventi successivi. Il gioco godrà del 3D autostereoscopico del Nintendo 3DS e sarà lanciato insieme ad un’edizione esclusiva di Nintendo 3DS XL.

Precedentemente si poteva essere solo un semplice cittadino del villaggio, ora invece si può anche assumere il ruolo di sindaco. I villaggi vengono generati casualmente ad ogni nuovo profilo di gioco ed in base alla propria fortuna, si potrà godere di vantaggi nei raccolti o nella possibilità di reperire diversi oggetti rispetto ad altri.

Rispetto ai precedenti capitoli, il protagonista gode di arti più lunghi ed è possibile cambiare anche scarpe e pantaloni oltre alla classica maglia; i personaggi femminili potranno indossare anche gonne.

Come nel capitolo per Wii, si potrà andare a far visita nella grande città, i si potrà immergere in acqua per cercare crostacei o stelle marine, mentre all’interno dei villaggi si potranno trovare panchine o altre strutture come ponti e pozzi, che potranno essere acquistati e posizionati dove si preferisce.

La vegetazione ora comprende cespugli e funghi di varia natura, altri elementi saranno acquistabili in un negozio dedicato. La propria abitazione potrà subire modifiche nella struttura rispetto alle precedenti stanze quadrate, compreso l’utilizzo di una tenda da campeggio. Queste potranno essere ammobiliate in diversi modi, come lo scambio di oggetti con gli altri cittadini o l’acquisto nell’apposito negozio. Apparentemente, la propria casa potrà essere posizionata dove si vuole. Quando si utilizzerà il retino per acchiappare farfalle o insetti, il personaggio cambierà animazione e l osi vedrà assumere una posa ‘guardinga’, pronto a camminare di soppiatto.

 

animal crossing new leaf pianta

Tom Nook che nei precedenti capitoli ci iniziava al gioco, ci dava casa, riscuoteva il mutuo e ci vendeva o acquistava oggetti di varia natura, ora ci permetterà di scegliere dove posizionare la nostra casa, appunto, ora possiede un negozio dove venderà personalizzazioni per la casa. I due nipoti Mirco e Marco invece continueranno l’attività di tom Nook nel suo storico negozio.

Ci sarà un negozio di scarpe o uno del bricolage e dell’usato, dove poter creare anche mobili personalizzati.

Quando si è sindaci, ci sarà un’assistente personale di nome Fuffi. Quando si sceglierà di creare una nuova opera pubblica, questa potrà essere selezionata e posizionata. A quel punto un tizio di nome Gironio eseguirà la raccolta fondi per realizzarla. Queste donazioni potranno essere fatte da noi, dagli amici in visita tramite la funzionalità online e dagl iabitanti del villaggio. Si potranno fare pic nic, ci saranno nuovi posti da visitare, come ad esempio il Club LOL e non mancheranno delle funzioni per la modalità street pass di Nintendo 3Ds.

C’è davvero molta carne al fuoco nel nuovo Animal Crossing: New Leaf, nuovi sindaci e nuove città sono pronte a sorgere! Non resta che aspettare la versione completa del titolo! Stay tuned 😉

In collaborazione con Mattia Granito

News
  • Assassin’s Creed: dove sarà ambientato il prossimo capitolo? Ecco i primi rumors!
  • Tutte le informazioni da sapere sull’Italian Video Game Awards!
  • COD WW2: i responsabili del gioco lasciano Sledgehammer Games!
  • Metal Gear Survive: Konami ha pubblicato il trailer di lancio
  • I ragazzi di Deck13 sono tornati a parlare di The Surge 2
Seguici su Facebook