Pokémon Sole e Luna - Trucchi e soluzioni per affrontare al meglio l'avventura

La nuova generazione di Pokemon offre anche un easter egg molto particolare...

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
3DS
Pokémon cromatici più facili da catturare! Pokémon cromatici più facili da catturare!

Dopo una lunga attesa, la nuova generazione della serie Pokémon è finalmente disponibile su Nintendo 3DS. Anche noi abbiamo provato con mano quello che le due versioni hanno da offrire, scrivendo un nostro parere a riguardo. Come ogni capitolo che si rispetti, anche Sole e Luna offrono non pochi trucchi e segreti da poter scovare, dagli easter egg fino a metodi per ottenere più facilmente dei pokémon cromatici. Ma bando alle ciance! Vediamo cosa ha da nascondere la settima generazione della serie di Game Freak

Come ottenere l’Ovamuleto

L’Ovamuleto è un prezioso oggetto che aumenta la velocità di schiusa delle uova, elemento molto importante soprattutto per la parte competitiva del gioco. Per ottenerlo, non dovrete fare altro che completare almeno una volta il gioco e poi recarvi nel palazzo dove è presente lo studio della Game Freak.

A questo punto dovrete sfidare Morimoto che, solo in caso di vittoria, vi donerà l’oggetto.

Versioni del Pokévisore

Una delle novità di Pokémon Sole e Luna è il Pokévisore, nuova funzione disponibile con il pokédex che permette di scattare delle foto ai pokémon ma solo in alcune zone specifiche. Una volta ottenuto lo scatto, possiamo salvarla ed ottenere dei punti, grazie a questi possiamo migliorare le capacità del pokévisore, ecco una lista completa degli upgrade:

Versione 2 – Sblocca la funzione Zoom: Ottenere almeno 1500 punti.

Versione 3 – Miglioramento dello Zoom: Ottenere almeno 10000 punti.

Versione 4 – Ultimo upgrade per lo Zoom: Ottenere almeno 100000 punti.

Versione 5 – Sblocca la possibilità di far avvicinare i pokémon: Ottenere almeno 1.500000 punti.

Grazie a Rotom possiamo scattare foto ai pokémon!

Cromamuleto

Questo oggetto triplica la possibilità di incontrare dei pokémon cromatici, motivo che lo rende desiderato da molti allenatori. Per mettere le mani su questo oggetto però, bisognerà completare il pokédex della regione di Alola, una missione non molto semplice. Una volta completata però, vi basterà parlare con il Game Director che si trova nella città di Kantai.

Completare il pokédex più velocemente

Tale missione può risultare molto lunga e complicata, ma grazie alle novità introdotte in Sole e Luna, le cose diventano un po’ più semplici. Non stiamo parlando solo del classico sistema di scambi online GTS (Global Trade Station o Centro Globale in Italiano) ma anche di una funzione introdotta nella nuova generazione della serie.

Stiamo parlando della possibilità di poter scannerizzare i codici QR dei pokémon, grazie a tale scanner infatti, non solo riempiremo la pagina del pokédex dedita alla creatura, ma sarà anche possibile scoprire il suo habitat e, di conseguenza, catturarla (prima però bisognerà ottenere 10 codici).

Incontri SOS e la loro utilità

Una delle nuove meccaniche introdotte in Pokémon Sole e Luna permette ad un mostriciattolo selvatico di chiamare aiuto durante la lotta. Nonostante inizialmente questa funzione possa risultare fastidiosa, in realtà è molto utile per due motivi principali (anche un terzo, visto che in questo modo si fanno più punti esperienza).

Ma andiamo con ordine, prima di tutto bisogna dire che alcuni pokémon si possono incontrare solo tramite gli incontri SOS. Questi non si trovano infatti normalmente, ma bisogna aspettare che un pokémon selvatico della zona lanci un segnale di aiuto.

Il secondo motivo riguarda la possibilità di trovare dei pokémon cromatici, grazie a questi incontri SOS infatti, le possibilità di incontrarne uno sono molto molte, soprattutto se si è in possesso di un Cromamuleto.

In ogni caso, per sfruttare nel migliore dei modi questa meccanica avrete bisogno di almeno tre cose. Una mossa come Falsofinale che non mette KO i nemici, molti oggetti di cura per andare avanti fino a che non incontrerete il pokémon designato, ed fine un nuovo oggetto: la Fifosfera.

Quest’ultimo aumenta la possibilità che il pokemon selvatico chiami aiuto, quindi è utilissimo soprattutto se siete alla ricerca di pokémon cromatici.

Una nuova avventura ha inizio!

Soldi facili

Durante l’avventura troveremo alcuni personaggi pronti ad affidarci degli incarichi in cambio di denaro. Per la maggior parte delle volte queste missioni riguarderanno la cattura di determinati pokémon più difficili da trovare rispetto alle altri.

Ma c’è anche un altro metodo per fare soldi, grazie alle modifiche fatte al sistema della pesca. Il giocatore, oltre ai pokémon, può trovare di tanto in tanto diversi oggetti. Non solo alcuni di questi saranno molto utili, ma spesso potete trovare anche delle Perle o una Pepita.

Uno sguardo agli EV

Gli EV (effort values) sono punti molto importanti per la parte competitiva del gioco, come gli IV. In Pokémon Sole e Luna però, diversamente dai precedenti capitoli della serie, possiamo già da subito vedere tale statistica senza aspettare troppo. Nella scheda del pokémon basta infatti premere Y per avere a disposizione un grafico.

Questo indica gli EV che il pokémon ha a disposizione, anche se non potremo vederne i numeri precisi, resta un buon modo per tenere sotto controllo questa caratteristica sin dall'inizio dell’avventura.

Una nuova versione già annunciata?

Questa ipotesi è nata grazie ad un evento presente in Sole e Luna sbloccabile però solo dopo aver finito il gioco. Un individuo colpito da amnesia, che sembra essere lo stesso presente nella demo, ricorda tutto solo se il giocatore ha in squadra un pokémon ben preciso.

In Pokémon Sole, il pokémon è Solrock, mentre per luna è Lunatone, in ogni caso, dopo aver mostrato una delle due creature, l’uomo ricorda tutto, dando vita ad un particolare dialogo che molti sembrano collegare all'ipotetica “terza versione”, ovvero Pokémon Stars che dovrebbe uscire su Nintendo Switch.

Una delle zone iniziali del gioco

Ash, sei tu?

Il gioco sembra nascondere un particolare easter egg che collegherebbe per la prima volta la serie animata con i videogiochi Pokémon. In una delle prove, prima di sfidare il Pokémon Dominante, il giocatore deve usare il pokévisore per scovare tale mostriciattolo.

Nella stanza che siamo chiamati ad esplorare, ci sono varie foto di Pikachu, in una sembra essere presente anche Ash, ma l’immagine è abbastanza sfocata e la sua identità non è ben definita. Per questo motivo, alcuni pensano che si tratti semplicemente di Rosso e del suo Pikachu.

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.